26 Nov

Mele, perché fanno così bene?

Una mela al giorno toglie il medico di torno, recitava il proverbio. E in effetti questo frutto tipico del mese di novembre porta con sé una quantità importante di benefici per il nostro organismo: una sola mela, infatti, contiene una quantità incredibile di zuccheri, vitamine, sali minerali che non possono che fare bene al nostro corpo.

A partire dalla buccia della mela che ha importanti proprietà antitumorali: qui, infatti, troviamo i triterpenoidi, che combattono il rischio di cancro al fegato, colon e seno. Le mele, inoltre, sono anche ricche di pectina, una sostanza che aiuta a risolvere i problemi di diarrea e stipsi, oltre a proteggere le pareti dell’intestino riuscendo anche a lenire le pareti più irritate.

 

Le mele sono un vero toccasana per la nostra salute: essendo ricche di fibre, infatti, hanno il grande merito di contribuire alla riduzione di colesterolo cattivo nel sangue, e di conseguenza di prevenire il rischio di cardiopatie e di ictus. Per tale ragione, è molto consigliato consumare una mela dopo un pasto a base di carne o di latticini. Infine, le mele sempre grazie alla pectina, riescono a ridurre la glicemia, divenendo così un frutto perfetto per chi è affetto da diabete.